Storia

Villa San Giacomo è stata inaugurata il 28 ottobre 1966 per volere del card. Giacomo Lercaro, Arcivescovo di Bologna dal 1952 al 1968. Pastore, educatore e padre conciliare, trovò nell’antico insegnamento della Didaché il suo principio ispiratore: “Se condividiamo il pane celeste, come non condivideremo il pane terreno?”. Qui si trasferì la “famiglia” degli studenti, da lui radunata a partire dal 1948 e con lui poi residente nel palazzo arcivescovile, sorta per dare la possibilità ai giovani di proseguire i loro studi in un serio cammino di formazione umana e religiosa.

Mantenendo intatte le sue aspirazioni originarie, VSG è cresciuta come Collegio universitario internazionale, prima tra il 1976 e il 2007 sotto la direzione di mons. Arnaldo Fraccaroli, poi a cominciare dal 2013 a seguito dei radicali interventi di ristrutturazione. La Casa favorisce l’esperienza di studio e di vita comunitaria di giovani universitari (ragazzi e ragazze) desiderosi di alimentare la propria vita cristiana, prestandosi al contempo come centro di pastorale e di spiritualità della Diocesi di Bologna.

condividi su